Ordini da 99 €: Spedizioni gratuite e Codice NATALE23 per il 10% off sugli Champagne fino al 31/12/23
Spedizioni garantite prima di Natale per ordini entro il 15 Dicembre.

Barbaresco 2016 Gaja 75 cl

300,00 IVA inclusa

Barbaresco 2016 Gaja Bottiglia da 75 cl è un barbaresco prodotto dalla leggendaria cantina Gaja, in Piemonte.

Perché comprarlo?

Leggendario vino firmato Gaja, unione del nebbiolo di 14 vigneti situati nel comune di Barbaresco, che gli conferiscono una ricchezza di sensazioni unica.

Perché non posso acquistare questo vino?

Contattaci per sapere come acquistare questo prodotto.

 

 

2 disponibili

Descrizione

Storia

La cantina di Gaja nasce nel lontano 1859 a Barbaresco, in Piemonte, nel pieno centro vitivinicolo delle Langhe, e si è affermata sin da subito come una delle cantine simbolo della regione. Il primo proprietario della famiglia fu Giovanni Gaja ma la vera svolta qualitativa arriva con la visione e l’impegno del figlio, Angelo Gaja, che da subito ha investito nella ricerca della qualità più assoluta. Tra le principali innovazioni effettuate annoveriamo la riduzione della resa per ettaro di terreno, utilizzo della barrique andando contro le scelte stilistiche di affinamento dell’epoca per la regione e tipologia di vino e l’introduzione di tappi in sughero più lunghi. Questo ha permesso ad Angelo di esprimere un nuovo volto del vino piemontese, senza fossilizzarsi troppo nella tradizione, ma anzi partendo da quella e innovando. Da sempre Angelo è stato affiancato in questo percorso dalla moglie Lucia, ed oggi, con orgoglio, percorrono le orme del padre i figli Gaia, Rossana e Giovanni; i suoi vini hanno saputo imporsi su tutto il panorama mondiale come prodotti capaci di esaltare la qualità vitivinicola del Piemonte e più in generale del made in italy nel mondo. L’azienda possiede oggi più di 92 ettari di superficie vitata che coltiva da sempre osservando il rispetto dei terreni e dell’ambiente e produce circa 350.000 bottiglie l’anno. Già a partire dal 1977, Gaja ha ampliato le proprie vedute anche al di fuori del Piemonte in Toscana con il progetto a Bolgheri di Ca’Marcanda, dove si producono dei tagli bordolesi e a Montalcino con Pieve Santa Restituta, creando anche una sua distribuzione di tantissime altre regioni e aree vitivinicole di importanza.

Uve utilizzate

Nebbiolo 100%

Metodo di produzione

Le uve vengono vendemmiate a mano in cassetta. Dopo la diraspatura e pressatura delle uve, si procede alla fermentazione alcolica in acciaio grazie a lieviti indigeni e a temperatura controllata. Le uve svolgono questo procedimento singolarmente a seconda del vigneto di provenienza; questo elemento permette di valorizzare al massimo le singole caratteristiche delle uve. Sempre separatamente affinano per 12 mesi in legno. Viene poi creato l’assemblaggio e affinano per altri 12 mesi in legno; il prodotto viene poi imbottigliato salvo poi affinare per qualche altro mese in bottiglia prima dell’immissione in commercio.

Grado alcolico

14%

Note di degustazione

Colore rosso granato intenso. Naso ampio ed elegante di note di frutta rossa matura tra cui sentiamo la confettura di frutti di bosco, fiori essicati, violette, note minerali di iodio, balsamiche di menta piperita e spezie come cannella delicata, pepe nero, vaniglia, tabacco dolce. In bocca è ampio, fruttato, maturo e avvolgente con un buon corpo. Successivamente si percepisce l’alcolicità, dei tannini pungenti e fini ed un’elegante acidità finale. Persistente e speziato.

Possibili abbinamenti

E’ realmente importante cosa abbiniamo ad un vino del genere? Adatto ai palati più esigenti e raffinati, Gaja rappresenta un’assoluta garanzia. Molto adatto anche per un regalo speciale, Barbaresco ha grandissime potenzialità di invecchiamento: se lasciato affinare per qualche altro anno in cantina si arricchisce considerevolmente di note e sensazioni ricercatissime in grado di emozionare. In abbinamento va molto bene con piatti importanti a base di carne rossa o selvaggina o con formaggi molto stagionati.

Informazioni aggiuntive

Peso1,5 kg

Brand

Gaja

La cantina di Gaja nasce nel lontano 1859 a Barbaresco, in Piemonte, nel pieno centro vitivinicolo delle Langhe, e si è affermata sin da subito come una delle cantine simbolo della regione. Il primo proprietario della famiglia fu Giovanni Gaja ma la vera svolta qualitativa arriva con la visione e l’impegno del figlio, Angelo Gaja, che da subito ha investito nella ricerca della qualità più assoluta. Tra le principali innovazioni effettuate annoveriamo la riduzione della resa per ettaro di terreno, utilizzo della barrique andando contro le scelte stilistiche di affinamento dell’epoca per la regione e tipologia di vino e l’introduzione di tappi in sughero più lunghi. Questo ha permesso ad Angelo di esprimere un nuovo volto del vino piemontese, senza fossilizzarsi troppo nella tradizione, ma anzi partendo da quella e innovando. Da sempre Angelo è stato affiancato in questo percorso dalla moglie Lucia, ed oggi, con orgoglio, percorrono le orme del padre i figli Gaia, Rossana e Giovanni; i suoi vini hanno saputo imporsi su tutto il panorama mondiale come prodotti capaci di esaltare la qualità vitivinicola del Piemonte e più in generale del made in italy nel mondo. L’azienda possiede oggi più di 92 ettari di superficie vitata che coltiva da sempre osservando il rispetto dei terreni e dell’ambiente e produce circa 350.000 bottiglie l’anno. Già a partire dal 1977, Gaja ha ampliato le proprie vedute anche al di fuori del Piemonte in Toscana con il progetto a Bolgheri di Ca’Marcanda, dove si producono dei tagli bordolesi e a Montalcino con Pieve Santa Restituta, creando anche una sua distribuzione di tantissime altre regioni e aree vitivinicole di importanza.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Barbaresco 2016 Gaja 75 cl”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Richiedi ulteriori informazioni sul prodotto

Registrati per usufruire di un listino personalizzato e di offerte esclusive.
Creando un account, avrai una scontistica e delle offerte a te riservate.